Sono passati 10.080 minuti da quando abbiamo lasciato le nostre biciclette imballate dentro ad uno scatolone all’Ecovillaggio Solidale Campo dei Fiori a Cinisi, Palermo. Ci siamo separati ed ognuno è partito verso le isole per far depositare questi 10 giorni di desideri, incontri e km accumulati sulle gambe.
Le prime riflessioni che ci portiamo a casa?
Quante persone mi hanno ispirato con i loro desideri?

Quanto tempo bisogna prendersi per scoprire e approfondire un’intervista, un luogo, una comunità di persone?

Quanto possiamo fare come umanità?

In questo viaggio ci sono stati dei momenti dove ci siamo girati intorno e abbiamo ascoltato i desideri delle persone. In questi momenti dici, cavolo sì…siamo proprio degli esseri umani intelligenti…pronti al cambiamento… con una visione globale…che bello scoprire e interagire con gli altri… E poi altre volte pensi proprio che i film apocalittici, le distruzioni aliene e Will Smith che cammina da solo a New York hanno davvero ragione di esistere.

In ogni desiderio incontrato cerchiamo una scintilla che possa innescare una rivoluzione, che permetta ad ogni individuo di guardare ad una felicità concreta basata sulle piccole azioni quotidiane.

Io voglio che il cestino della spazzatura differenziata sia un rito quotidiano!

Io voglio continuare ad essere un ricercatore di desideri.

Annunci